CLICCA IL LINK E VEDI IL FILMATO

 

https://www.youtube.com/watch?v=jkUupS6KFNA&feature=youtu.be

In Regione si parla dell'Elba come "culla enogastronomica"

da tenews

In Consiglio regionale l'iniziativa per far conoscere i prodotti del territorio. Il vicepresidente Fedeli: “Sono soddisfatto quando vedo l'Elba ed i miei concittadini elbani unirsi e dimostrare una vera capacità di fare squadra”

L'INIZIATIVA

 
elba tasteL'iniziativa che si è tenuta in Regione

Un territorio ricco di bellezze paesaggistiche e di eccellenze enogastronomiche. Ma mentre le prime sono conosciute ai più, le seconde, che pure hanno radici antiche, sono da scoprire o valorizzare. È questo il senso dell’iniziativa che si è svolta nel pomeriggio di lunedì 12 gennaio nella sala Gigli del Consiglio regionale, alla quale è seguito un buffet a base di prodotti locali nella sala Barile. “Sono soddisfatto quando vedo l'Elba ed i miei concittadini elbani unirsi e dimostrare una vera capacità di fare squadra”, ha detto il vicepresidente del Consiglio regionale Giuliano Fedeli. E ha proseguito: “Le eccellenze enogastronomiche che abbiamo conosciuto oggi pomeriggio, nella loro storia e nella loro qualità, rappresentano un importante biglietto da visita nel mondo da parte dell'Isola e dell'Arcipelago toscano. Sono da incoraggiare le iniziative che permettono alle realtà più vive presenti sull'isola di mettersi in rete. Da elbano esprimo il mio più sincero augurio all'associazione Elba Taste, ed al suo presidente Valter Giuliani, di vincere la sfida di far conoscere le tradizioni e la creatività elbane. Un plauso particolare ai viticoltori che con coraggio e con passione hanno recuperato la coltura di antichi vitigni puntando su una produzione di alta qualità e contribuendo a curare il paesaggio con terrazzamenti che dalla collina scendono sul mare. I miei complimenti più sinceri allo scrittore Alvaro Claudi, autore di ‘A tavola con l’Imperatore’, per il suo lavoro di raccolta e di ricerca sulle radici delle ricette della tavola elbana”.
L’intento dell’iniziativa, inserita nel programma della Festa della Toscana 2014 e partecipata da un pubblico molto numeroso, era quello di far conoscere i prodotti partendo dal territorio, dalla sua storia e dalla storia dei prodotti stessi, che sono il risultato della cultura e delle persone che vivono nel territorio. Un obiettivo, quello di far conoscere e valorizzare i prodotti enogastronomici locali, che è il compito principale dell’associazione Elba Taste, che è stata presentata dal presidente Valter Giuliani.
Il delegato Ais Isola d’Elba Antonio Arrighi ha concentrato il suo intervento sulla tradizione millenaria della viticultura elbana, il cui prodotto di punta è il vino Aleatico. All’Elba, la produzione vinicola risale all’epoca romana e l’azienda agricola di Arrighi di Porto Azzurro sta sperimentando l’utilizzo di anfore di terracotta per recuperare antichi metodi di produzione e conservazione del prodotto. L’azienda di Arrighi è anche la protagonista di un video, presentato nell’evento di ieri, che è il primo di un ciclo di quattro filmati attraverso i quali l’associazione Elba Taste vuole far conoscere produttori, ristoratori e rivenditori elbani impegnati nella promozione del cibo locale all’insegna della qualità.
La carrellata sulle eccellenze enogastronomiche dell’Elba è proseguita con l’intervento di Alvaro Claudi, autore del libro “A tavola con l’Imperatore”, premiato come miglior libro di cucina 2014 alla Fiera del libro toscano, le cui motivazioni sono state lette dalla giornalista Claudia Lanzoni. Alvaro Claudi ha parlato delle tradizioni gastronomiche elbane, ricordando che la storia culinaria dell’Elba ha radici antiche che le hanno conferito un carattere multietnico.
Molti gli interventi da parte del pubblico, soprattutto fiorentino, “a dimostrazione”, ha sottolineato il vicepresidente Fedeli, “del forte legame tra la Toscana continentale e l’Isola d’Elba”.
A seguire, come ricordato, il buffet in sala Barile, dove gli intervenuti hanno potuto degustare la palamita, un pesce poco conosciuto ma molto gustoso, la pasticceria secca e l’olio d’oliva e l’Aleatico, tutte produzioni tipiche prodotte da aziende artigiane elbane. In mostra anche prodotti di cosmetica naturali, anch’essi realizzati da artigiani locali.

CIRCOLO CULTURALE SANDRO PERTINI dell’isola d’Elba Presidente onoraria Diomira Pertini

Questo sito utilizza cookie utili a migliorare la consultazione delle nostre offerte.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.