GRANDUCATO DI TOSCANA ASBURGO LORENA (1739-1801/1815-1860)

LUTTO NAZIONALE

Nell’aprile del 1816 Sua Maestà l’Imperatrice d’Austria ,Maria Luisa Beatrice, muore.

Nel Granducato di Toscana viene proclamato il lutto nazionale.

Il ministro Corsini scrive a Strasoldo,governatore militare e civile dell’Elba, dicendo che la “R. Corte prenderà il Bruno per sette settimane”.

E’ la nobiltà granducale ad essere interessata a “prendere il Bruno per sette settimane”.

Il Corsini,che è principe,invita Strasoldo,che è conte,ad uniformarsi al “Regolamento per il Bruno” allegato alla lettera.

Il Regolamento interessa solo la nobiltà e riguarda il modo “in cui deve vestirsi durante il lutto nazionale” tutta la nobiltà presente nello stato granducale toscano.

E’ un interessante documento sui costumi,sulle tradizioni,sulle usanze in essere nel granducato di Toscana in occasione della morte di personaggi importanti della nobiltà.

Per questo Corsini invita Strasoldo a comunicarlo alla nobiltà presente all’Elba.

Nell’aprile 1816 così scrive Corsini a Strasoldo:

Ill.mo Sig.Sig. Pron.Colen.

Attesa la seguita morte di S.M.L’Imperatrice d’Austria,Regina d’Ungheria e di Boemia,Arciduchessa d’Austria per la quale questa R. Corte prenderà il Bruno per sette settimane ,a cominciare dal dì 15 del Corrente.

VS Ill.ma potrà uniformarsi al Regolamento in ciò che la riguarda personalmente e lo renderà noro alla Nobiltà nelle solite forme.

Ho l’onore di confermarmi col più distinto ossequio.

Di VS Ill.ma

Dall’I. e R. Segreteria di Stato

Lì 13 Aprile 1816

Obbl.mo Um.mo Serv.re

Corsini”

(Affari generali del Governo dell’isola d’Elba anno 1816..Filza 2.Carta 105.ASCP)

Il regolamento allegato alla lettera di cui sopra, è stampato.

E’ documento che fa conoscere un aspetto di costume,di vita dell’epoca .

E’ rivolto solo alla nobiltà e indica in modo dettagliato come gli uomini “cavalieri” e le donne “dame” debbono vestirsi durante le tre settimane di lutto nazionale

REGOLAMENTO

Del Bruno da prendersi dalla Nobiltà la mattina del dì 15 Aprile 1816,per Sette Settimane ,attesa l’infausta Morte di S.M. L’Imperatrice D’Austria Maria Luisa Beatrice Regina d’Ungheria e di Boemia,Arciduchessa d’Austria ec. ec.ec.

PER I CAVALIERI

Le prime cinque settimane in Abito di Panno nero con bottoni e Fodera di Seta,Manichetti di Tela Battista,con Orlo,Spada e Fibbre brunite.

Le altre due settimane in Abito nero di Panno,con manichetti di Trine,Spada e Fibbre di colore ed a piacimento la Calzetta bianca e Sottoveste simile guarnita di nero

PER LE DAME

Le prime cinque settimane in Abito nero di Seta con Crestino di Velo Regino nero,Finimento da Collo, e Manichini con Orlo di Velo Regino bianco,Ventaglio nero,o bianco e nero,Scarpe e Gioie nere.

Le altre due settimane in Abito nero di seta con Finimento da Testa,da Petto e da Collo di Trine di Filo, o di Seta,Ventaglio bianco Scarpe simili e Gioie”

(Idem come sopra)

Marcello Camici

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ASCP.Archivio storico comune Portoferraio

CIRCOLO CULTURALE SANDRO PERTINI dell’isola d’Elba Presidente onoraria Diomira Pertini

Questo sito utilizza cookie utili a migliorare la consultazione delle nostre offerte.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.