INTERVENTI E NEWS

AUSPICHIAMO INTERVENTI CHE NON SIANO DI STERILE POLEMICA, MA CHE POSSANO FAVORIRE UN DIBATTITO CIVILE ED UTILE AL PROGRESSO DELLA COMUNITÀ ELBANA, CONSIDERANDO ANCHE CHE CI SI ESPRIME IN UN SITO CHE PORTA IL NOME DI UN GRANDE PERSONAGGIO, UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, UN UOMO CHE HA DEDICATO LA VITA ALLA COSTRUZIONE DELL'ITALIA DEMOCRATICA.


LE SIGLE CONFEDERALI CHIAMANO IL GOVERNO: SIAMO DISPONIBILI A DISCUTERE MISURE ALTERNATIVE AI TAGLI CHE PENALIZZEREBBERO L'UTENZA


090415No alla privatizzazione del gruppo Tirrenia e subito confronto per trovare misure alternative ai preannunciati tagli. I segretari generali di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, Franco Nasso, Claudio Claudiani e Giuseppe Caronia hanno inviato una nota al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, con la quale oltre a spiegare le ragioni della loro contrarietà alla privatizzazione del gruppo Tirrenia, in questo momento di crisi economica e di recessione mondiale, si dichiarano disponibili ad un confronto per la individuazione di "eventuali misure alternative capaci di scongiurare i preannunciati tagli di linee e servizi che penalizzerebbero oltremodo l'utenza e le

popolazioni delle isole minori del Paese e causerebbero gravi contraccolpi occupazionali, specie nelle aree del Mezzogiorno".
Nel ribadire la loro richiesta di trasferimento delle Società Regionali, Caremar, Saremar, Siremar e Toremar alle rispettive regioni, i sindacati hanno richiesto l'apertura di un tavolo di confronto con tutte le parti interessate: ministero dell'Economia e delle Finanze, ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ministero dello Sviluppo economico, ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, Commissione Europea, Regioni interessate, Gruppo Tirrenia ed organizzazioni sindacali allo scopo di concordare un ragionevole percorso di privatizzazione nell'arco temporale dei 4 anni previsti dal piano industriale del gruppo già approvato dal Cipe.


martedì 14 aprile 2009 - 01.25

CIRCOLO CULTURALE SANDRO PERTINI dell’isola d’Elba Presidente onoraria Diomira Pertini

Questo sito utilizza cookie utili a migliorare la consultazione delle nostre offerte.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.