aromatiche

 

NON SOLO IL PROGETTO AMBIENTALE MARCIANESE DESCRITTO PIU' VOLTE NEL NOSTRO SITO ....ANCHE ALLA MARINA, ALLE ELEMENTARI DEL COMPRENSIVO DIRETTO DA PAOLA BERTI, E' IN PIENO SVOLGIMENTO UN PIANO DIDATTICO DI VALORE CHE LA MAESTRA PANDINI CI DESCRIVE QUA SOTTO...SE SON ROSE FIORIRANNO, CIOE' SE SON SPEZIE FIORIRANNO...LA RINGRAZIAMO PER GLI APPREZZAMENTI AL CIRCOLO PERTINI E AI SUOI VOLONTARI, FACCIAMO SOLO IL NOSTRO DOVERE DI VOLONTARI...IN PARTICOLARE RENATO GIOMBINI

ED ANCHE LA STAMPA (VEDI IN FONDO ALLA PAGINA) HA RIPORTATO LA NOTIZIA

 

La scuola Primaria di Marciana Marina ha aderito al progetto Piante aromatiche proposto ad inizio anno scolastico dal Circolo Culturale Sandro Pertini. Tale progetto era iniziato lo scorso anno scolastico nel plesso della scuola Primaria di Marciana ed aveva suscitato molto interesse sia da parte degli alunni che dei docenti, per questo motivo è stato proposto anche per la scuola Primaria di Marciana Marina.

 

Coadiuvati e sostenuti dall’esperienza e dalla competenza dei membri del Circolo, gli alunni di tutte le classi della scuola Primaria hanno potuto realizzare, in una zona predisposta all’interno dell’orto messo a disposizione dall’Amministrazione comunale di Marciana Marina ormai da 3 anni, alcune aiuole con piante aromatiche. Durante l’esperienza gli alunni, a diretto contatto con zappe e rastrelli, hanno potuto ascoltare le spiegazioni del Comandante Renato Piombini, facente parte dell’Ass.Nazionale Forestali, che ha illustrato le caratteristiche di ciascun tipo di pianta, alcune gentilmente donate dal vivaio forestale di Cecina, altre acquistate dal Circolo Pertini. Il rientro in classe ha visto impegnati gli alunni in un ricerca di immagini e informazioni utili alla realizzazione della rappresentazione grafica dell’esperienza.

Il progetto proposto dal Circolo Culturale Sandro Pertini e sostenuto dall’Amministrazione comunale di Marciana Marina integra, arricchisce e completa il progetto Orto in condotta che la scuola Primaria di Marciana conduce in collaborazione con la condotta elbana di Slow Food.

disgno

I prodotti e gli aromi frutto dei due progetti complementari potranno essere apprezzati e…acquistati durante il mercatino che verrà allestito a fine anno scolastico.

Le insegnanti della scuola Primaria di Marciana Marina, riconoscendo il valore delle attività realizzate durante il progetto delle Piante aromatiche e sottolineandone l’incisività nel campo esperienziale di ciascun alunno, intendono manifestare il loro riconoscimento nei confronti dei membri del Circolo Pertini per la loro disponibilità.

 VALERIA PANDINI

 

mercoledì 22 febbraio 2012

"Orto in Condotta" - Decine di Giardinieri in erba a Marciana Marina

da elbareport
MARCIANA MARINA. Un revival per la scuola marinese, molti anni additero fu la media a creare coltivazioni nel retro della scuola. Erano gli anni Settanta e adesso la scuola ecologista è quella diretta da Paola Berti, nel passato docente di matematica nella secondaria, e ora sono le elementari a farsi notare, con in testa la maestra Valeria Pandini e altre docenti. Hanno mosso un impegno sulle "Piante aromatiche" , nato ad inizio anno scolastico insieme al Circolo Culturale Sandro Pertini, un'attività d'intesa col Comune e Slow food, che ha un progetto chiamato "Orto in condotta" svolto per l'associazione diretta da Petrini a livello nazionale . "Un impegno già avviato a Marciana- spiega Pandini- ora riproposto nella nostra scuola e la voglia di creare un giardino ha coinvolto tutto il plesso. Coltiviamo spezie locali per far capire i tesori che abbiamo a disposizione e, oltre l'amore per la natura, tali piantine sono anche una risorsa salutistica". Non a caso saranno chiamati in campo anche la docente universitaria Laura Pistelli, biologa, e l'aromatiere Donato Creti che sostengono l'associazione elbana che porta il nome del presidente partigiano.
Intanto la scolaresca ha realizzato, in una zona predisposta all'interno dell'orto messo a disposizione dall'Amministrazione comunale, alcune aiuole con le piante aromatiche come salvia, nepitella e altre. "Durante l'esperienza gli alunni,- fa notare la maestra- a diretto contatto con zappe e rastrelli, hanno potuto ascoltare le spiegazioni
di Renato Giombini, dell associazione Nazionale Forestali, che ha illustrato le caratteristiche di ciascun tipo di pianta, alcune gentilmente donate dal vivaio forestale di Cecina. Il rientro in classe ha visto impegnati gli alunni in un ricerca di immagini e informazioni utili alla realizzazione della rappresentazione grafica dell'esperienza. Non solo i prodotti e gli aromi frutto dei due progetti marcianesi potranno essere apprezzati e acquistati durante il mercatino che verrà allestito a fine anno scolastico".

SAMB

MARCIANA

Gli studenti baby giardinieri coltivano piante aromatiche

Da IL TIRRENO

MARCIANA MARINA

Una scuola ecologica. È quella diretta da Paola Berti, che con la maestra Valeria Pandini ha aderito al progetto "Piante aromatiche" proposto ad inizio anno scolastico dal circolo Sandro Pertini, un'attività d'intesa col Comune e Slow food che si inserisce nel progetto "Orto in condotta". «L'impegno è iniziato lo scorso anno a Marciana- spiega Pandini- ed aveva suscitato interesse. Quindi è stato riproposto. L'iniziativa si è estesa a tutto il plesso coinvolgendo ogni classe. Realizziamo un giardino nel quale si coltivano spezie locali per far capire i piccoli grandi tesori che abbiamo a disposizione e, oltre l'amore per la natura, che tali piantine sono una risorsa salutistica». Ora si tenta di coinvolgere anche la docente universitaria Laura Pistelli, biologa, e l'aromatiere Donato Creti che sostengono l'associazione elbana che porta il nome del presidente partigiano. Intanto la scolaresca ha realizzato, in una zona predisposta all'interno dell'orto messo a disposizione dall'amministrazione comunale, alcune aiuole con le piante aromatiche.

21 febbraio 2012

CIRCOLO CULTURALE SANDRO PERTINI dell’isola d’Elba Presidente onoraria Diomira Pertini

Questo sito utilizza cookie utili a migliorare la consultazione delle nostre offerte.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.