DA TEMPO CON IL SINDACO PERIA SIAMO AL LAVORO PER PREPARARE UN CONVEGNO DI UNA GIORNATA SULLA FIGURA DI PERTINI, LEGATO AL NOSTRO TERRITORIO, PER LE NOTE VICENDE DELLA SUA CARCERAZIONE PIANOSINA E PORTOFERRAIESE NEL PERIODO DEL FASCISMO. FU DETENUTO POLITICO DAL 1931 AL 1935 E IN QUESTO NOSTRO SITO SONO RIPORTATE VARIE VICENDE LEGATE A QUEL PEZZO DI STORIA. COME SEGNALA L'ARTICOLO DI TENEWS, PARE CHE CI POSSA ESSERE UNA CHANCE DI FAR INTEVENIRE AL MEETING IN COSTRUZIONE, IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. OVVIAMENTE CI FA PIACERE UN FATTO DEL GENERE, IN QUALCHE MODO PREMIA IL NOSTRO IMPEGNO ED E' STATO PARTICOLARMENTE POSITIVO CONDIVIDERE CON IL SINDACO LA FORMULAZIONE DELL'INVITO AL PRIMO CITTADINO D'ITALIA E L'INVIO DEL NOSTRO LIBRO SUL PROCESSO DEL 1933. 

ESPONIAMO DI SEGUITO UNA BOZZA DEL CONVEGNO CHE STIAMO COSTRUNEDO E CHE ALLA LUCE DI UNA EVENTUALE ADESIONE DI NAPOLITANO, OVVIAMENTE ANDREBBE DEL TUTTO RISTRUTTURATA.

 

NAPOLITANO IN VISITA ALL'ELBA? IL QUIRINALE CI PENSA

DA TENEWS

PERIA GLI HA INVIATO IL LIBRO SU PERTINI. ORA E' ARRIVATA LA RISPOSTA DELLA SEGRETERIA DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA. IL SINDACO: TUTTA L'ELBA GLI FACCIA SENTIRE CALORE E PARTECIPI A QUESTA IPOTESI

napolitano

Nel mese di settembre il sindaco, ritenendo di fare un gesto gradito, aveva inviato al Presidente della Repubblica Napolitano il libro “PORTOFERRAIO 1933 – Processo a Pertini”, stampato grazie alla volontà ed all’impegno del locale Circolo Pertini, in collaborazione col Comune. Nell’occasione si era permesso di invitare, anche a nome della comunità locale, il Presidente Napolitano all’Elba.
Oggi, con grande piacere, ha ricevuto la risposta del direttore dell’Ufficio di Segreteria Carlo Guelfi, che, ringraziando per il pensiero a nome del Presidente della Repubblica, ha assicurato che la sua proposta verrà tenuta in considerazione nella programmazione degli impegni del presidente Napolitano nel corso del suo mandato.

“Spero ora – ha dichiarato il sindaco- che tutto il territorio faccia sentire al nostro presidente quel calore e quella partecipazione utili e necessarie a concretizzare questa ipotesi. Avere il Presidente della Repubblica all’Elba sarebbe motivo di grande soddisfazione ed orgoglio per tutti gli elbani”.

 

  mercoledì 20 ottobre 2010 - 11.55

convegno a Portoferraio

 (IPOTESI IN BOZZA)

COMUNE PORTOFERRAIO-FONDAZIONE PERTINI- CIRCOLO CULTURALE SANDRO PERTINI DELL'ELBA- APT DELL'ARCIPELAGO

FILARMONICA PIETRI

Etica e politica in Italia parlando di Sandro Pertini

a 20 anni dalla scomparsa

 

OBIETTIVI

-riflettere sulla situazione di degenerazione della vita politica italiana ad alti livelli

-rilanciare la figura del Pertini, elbano negli anni Trenta e nel 1959, ai più sconosciuta

-far partecipare scolaresche, che Pertini coinvolgeva a migliaia al Quirinale durante la sua presidenza

-far conoscere la pubblicazione del circolo Pertini dal Comune e dalla Fondazione Pertini

-far conoscere l'Elba come contenitore di storie e valori culturali

 

SEDE CENTRO DE LAUGIER

 

sull'intera giornata in ottobre 9,30 12,30

15-18,30

 

PRESENZE

autorità civili, militari e religiose

sindaco Peria e assessore cultura Giuzio

Sindaci elbani

Anpi arcipelago Muti

fondazione Pertini ( Pierri, Voltolina, Iovine e altri)

Apt e altri enti locali

 La Filarmonica Pietri per eseguire brani della Resistenza

circolo Pertini e altre associazioni della Consulta

 

Sindaco di Stella (gemellaggio tra i due Comuni)

 

presidente regione e vice e assessore cultura

provincia Kutufà - Bonsignori

 

 

il magistrato Vigna

giornalista testimone Antonio Ghirelli

a suo tempo addetto stampa al Quirinale

 

testimonianza Mario Porta già Capo di Stato Maggiore

ai tempi della presidenza Pertini

 

presentazione del libro a cura del circolo Pertini e dei curatori

Marinari, Figaia, Bramanti con proiezioni e collegamento internet

intervento Marcello D'Arco e suoi scritti sul fascismo all'Elba

 

CIRCOLO CULTURALE SANDRO PERTINI dell’isola d’Elba Presidente onoraria Diomira Pertini

Questo sito utilizza cookie utili a migliorare la consultazione delle nostre offerte.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.