ATTIVITÀ



A tutti gli iscritti, agli amici, agli interessati, ai media

www.circolopertinielba.org

Le festività natalizie concludono l'anno e sono un momento importante, spesso socializzante. A tal proposito ci pare importante segnalare l'impegno di varie associazioni che agiscono nel campo della solidarietà, tra cui Elba No Limits impegnata da anni in concreti atti umanitari verso il Congo, costantemente dilaniato dalla guerra, aiuti che in particolare sono rivolti alla Fondazione Viviane che si occupa di sostenere bambini diversamente abili. Tale associazione organizza, durante le festività, per il giorno 31.12 e 1 gennaio 2009, eventi musicali, feste in piazza Cavour, finalizzati a detta azione di solidarietà. Ed è questo uno dei migliori esempi sul come vivere il Natale, contrariamente a chi attende queste vacanze per realizzare solo un divertimento personale privo di riflessione e di impegni verso chi ha più bisogno, che possono diventare, come nel caso di Elba no Limits, a carattere permanente. Il circolo culturale Sandro Pertini si unirà in qualche modo a tale progetto e consiglia tutti gli scritti di partecipare al programma previsto per quei giorni di festa, che sarà diramato ai media dalla stessa associazione.


E' questo il nostro modo di fare gli auguri, ricordando anche come la società stia vivendo momenti critici. Occorre quindi una maggiore partecipazione, e attenta, alla vita democratica, costantemente minacciata da deficienze, ingiustizie sociali ed anche soprusi, che fanno capo ai nostri stessi limiti umani e ai vari momenti di malgoverno di qualunque colore politico esso sia, a livello nazionale o ad altri livelli territoriali. E' tempo di impegni seri, concreti e corretti, se si vuol salvare la vita della Repubblica Italiana, costruita a costo di altissimi sacrifici. La minaccia della democrazia, delle libertà, è sempre dietro l'angolo.
Con l'occasione ricordiamo qui di seguito gli impegni che stiamo portando avanti. In gennaio sarà indetta una riunione generale degli iscritti, per rilanciare la speranza di una sempre più attenta e costante partecipazione alla vita del circolo Pertini.

Attività in corso del circolo culturale Sandro Pertini

1-recupero degli atti giudiziari
d'intesa con il Comune e l'Archivio di Stato, da mesi stiamo cercando soluzioni idonee a realizzare un progetto importante, consistente nel rendere all'uso pubblico una grande quantità di atti giudiziari di oltre un secolo di storia, custoditi attualmente nell'ex liceo Foresi. Dopo varie ipotesi si è individuata, nell'attuale archivio storico del Comune, una possibilità concreta di collocare il materiale di cui si parla e quindi catalogarlo e renderlo consultabile. Una prima scoperta importante è stato l'aver ritrovato gli atti del processo farsa che Sandro Pertini subì a Portoferraio nel 1933 mentre era carcerato a Pianosa. Altri documenti storici come ad esempio i processi cui partecipò l'avvocato Pietro Gori e altro saranno da riscoprire tra il materiale esistente. L'Archivio di Stato a reso in un Cd tutti gli atti del processo di cui si diceva e il Circolo sta realizzando una pubblicazione ad hoc che verrà a suo tempo presentata.Il dirigente dell'Archivio di Stato invia auguri a tutti quanti (vedasi allegato)

2-lezioni di economia
dopo un incontro già realizzato alla scuola media Pascoli mesi fa, sul tema del rapporto tra istituti di credito e utenza, è stato valutata la necessità di tentare una serie di incontri pubblici, d'intesa con altri enti del territorio elbano, come Confcommercio, Confesercenti, Artigiani, sindacati, con i quali riuscire ad informare e formare le persone, sull'ampio tema dell'economia. Un settore complesso, da far comprendere in termini semplici e concreti alla gente.

3-libro sugli elbani perseguitati dal fascismo
siamo in attesa del completamento del libro sugli elbani perseguitati dal fascismo, un impegno che si è protratto nel tempo a causa di talune difficoltà operative, vista la complessità della ricerca e della successiva fase di stampa. Il lavoro riguarda 232 elbani perseguitati dal fascismo. Un impegno attuato dall' Istituto storico della resistenza della Toscana e il circolo ha collaborato fornendo storie vissute da personaggi elbani, accolte dal professor Ivano Tognarini, presidente dell'istituto. Crediamo e auspichiamo che i ritardi siano superati e si dovrebbe giungere al traguardo per portare alla luce questo libro atteso da molto tempo. Del resto, ci rassicura dirigente dell'Istituto storico della resistenza, è questione di poco tempo, essendo giunti alla fase finale della stampa a cura della regione Toscana. Tale volume sarà distribuito ad Enti che lo hanno prenotato a suo tempo, tra cui la Banca dell'Elba, i sindacati provinciali e locali, la Coop sociale di Pianosa, Comuni elbani e altri, che saranno in grado di offrire contributi utili a coprire le spese sostenute dai ricercatori dell' istituto storico della resistenza, per attuare un libro di grande valore storico.

4-prevenzione degli incidenti stradali
l'attività per la formazione dei giovani alla guida sicura, ha preso corpo attraverso un impegno promosso insieme all'autoscuola Del Bruno, gli istituti scolastici elbani, il Comune di Portoferraio e il vice prefetto. Tale impegno, già attuato lo scorso anno scolastico, sarà lanciato tra non molto e consentirà la realizzazione di un concorso aperto a tutti i livelli di scuola, per produrre slogan, rappresentazioni grafiche e simili, in grado di esprimere un deciso no alla guida in stato di ebbrezza, sotto gli effetti di sostanze stupefacenti o ad una guida scorretta con l'alta velocità. I migliori lavori saranno premiati.

5-ricerche storiche degli studenti campesi
con l'istituto comprensivo campese e il Comune campese, si è lanciato un concorso, sempre riservato a studenti, dedicato alla memoria del nostro vice presidente del circolo Fulvio Montauti prematuramente scomparso. Il concorso riguarda ricerche storiche sul territorio locale ed eventualmente anche rappresentazioni grafiche che esprimano il valore della libertà e della democrazia, valori espressi dalla vita di Sandro Pertini.

6-nuovo sito Internet
siamo poi coinvolti nella gestione del sito Internet che vi invitiamo a frequentare, a visitare, all'indirizzo www.circolopertinielba.org, auspicando che diversi soci raccolgano l'invito a fare interventi che verranno pubblicati sullo stesso sito. In tale spazio informatico è possibile anche aderire al "Progetto memoria" inviando storie personali significative. Una voce specifica per tale questione esiste nel sito, che è costituito da più parti. Gli iscritti, i visitatori del sito sono invitati anche a segnalare anomalie, a suggerire miglioramenti.

7-comitato di solidarietà
Da tempo cerchiamo di unirsi ad altre associazioni ad enti pubblici, come il Comune, per cerare un Comitato di solidarietà che tenti di aiutare casi di disagio esistenziale e sociale e di avviare studi e aiuti concreti ai più bisognosi, questo in memoria di Don Mario Marcolini che aveva caldeggiato tale impegno, non molti mese fa, prima della sua prematura scomparsa.

Infine segnaliamo che stiamo preparando per il 2009 tre incontri culturali: uno riguardante il progetto Pianosalab, d'intesa con il professor Tanelli, un altro riguardante la prevenzione delle osteoporosi con la professoressa Maria Luisa Brandi e infine un incontro con gli studenti delle scuole superiori, sul tema delle missioni di pace dell'esercito italiano. L'occasione è propizia anche per ricordare ai soci o agli interessati di rinnovare l'iscrizione annua di 10 euro da versare contattando:
STEFANO BRAMANTI, PRESIDENTE (3391996492); FABRIZIO ANTONINI, TESORIERE (3401853082; LUIGI PIERI, MEMBRO DEL DIRETTIVO (3339293106) o inviando la quota TRAMITE POSTA TRADIZIONALE A CIRCOLO PERTINI c/o BRAMANTI, VIALE ELBA 113 , 57037 PORTOFERRAIO, ovviamente saranno rilasciare le ricevute del caso e i contributi saranno raccolti nel libretto Coop che abbiamo aperto qualche mese fa e che raccoglie attualmente 2.639, 71 euro, frutto delle iscrizioni dee soci e di contributi della Comunità Montana, del Comune di Rio nell'Elba e di due imprenditori privati (Frediani e Gorgoglione).

CIRCOLO CULTURALE SANDRO PERTINI dell’isola d’Elba Presidente onoraria Diomira Pertini

Questo sito utilizza cookie utili a migliorare la consultazione delle nostre offerte.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.